arte

Fondazione delle Arti, Venezia

by Arianna Chierici
30.05.2017
Nasce a Venezia la Fondazione delle Arti, Venezia, fondazione culturale che sostiene e promuove gli eventi culturali veneziani di elevata qualità, legati alla salvaguardia dell’identità della città, del suo patrimonio artistico e storico e della qualità della sua offerta culturale.

Fondata da operatori culturali e soci esperti, la Fondazione delle Arti è guidata da Olivier Lexa, Presidente e Direttore Artistico, con Viola Romoli, Co-direttrice Artistica, sotto la supervisione di un comitato consultivo internazionale, formato da personalità di spicco della cultura e dell’imprenditoria, guidato dalla Presidente Alice Tibaldi Chiesa. 

La Fondazione delle Arti – Venezia si propone come un punto d’incontro privilegiato per un pubblico di alto profilo locale e internazionale, un nuovo protagonista a sostegno delle arti e della cultura, la cui identità sposa i principi di eccellenza, invenzione, creatività e dialogo con culture e tradizioni di tutto il mondo che da sempre hanno contraddistinto lo spirito della Serenissima. Il progetto, concepito appositamente per la città di Venezia, nasce dalla volontà di creare un canale di comunicazione di riferimento per il sostegno e la valorizzazione di eventi artistici di eccellenza. Una sorta di hub informativo, sino a oggi assente, ma sempre più necessario, a causa di un turismo di massa “aggressivo”, che rende difficoltoso l’accesso all’informazione culturale a vantaggio di iniziative commerciali.

03. Palazzetto Pisani - Salone a.jpg
Palazzetto Pisani, Salone a
20. Palazzetto Pisani - Canal Grande.jpg
Palazzetto Pisani, Canal Grande
Olivier Lexa_Presidente Fondazione delle arti.jpg
Olivier Lexa, Presidente Fondazione delle arti

La presentazione ufficiale della Fondazione delle Arti avrà luogo nel wekeend del 24 e 25 giugno, con una serie di appuntamenti di livello internazionale a Venezia.

Palazzetto Pisani 

Sestiere di S. Marco, 2814 

30100, Venezia

Condividi articolo

Articoli correlati

Articoli consigliati