Hommes

Le tendenze moda uomo per il rientro

I trend maschili dalle sfilate Autunno Inverno 2019-2020
Reading time 4 minutes

Numerosissime le tendenze sulle passerelle maschili dell'Autunno Inverno 2019-2020.
Come per il guardaroba femminile anche il guardaroba maschile si riempie di capi in pelle: dai trench, alle camicie fino ad arrivare alla salopette. Questa stagione vedremo un ritorno di cappotti formali, ma anche i parka più funzionali per gli uomini più pratici. Non c'è stagione fredda senza maglioni, quest'anno troveremo il knitwear in versione contemporanea con nuove lavorazioni e interpretazioni. Tra i trend una vera e propria corrente nostalgica riporterà l'uomo a riflettere sulle icone di stile e gli ideali degli anni 70s, mentre per gli uomini più audaci, i designer propongono un mix di fantasie e grafiche. 

Alternative Utility 

Utile, pratico e ben accessoriato, l'uomo dell'Autunno Inverno 2019-2020 metterà la funzionalità al primo posto. Già nella scorsa stagione avevano ottenuto un buonissimo feedback dal pubblico, la tendenza maschile ritorna per la stagione fredda, i nuovi vestiti saranno accessoriati da tasche, cinture, zip e cinturini diventaranno i nuovi codici estetici di riferimento. Fin dagli esordi Craig Green ha portato avanti la sua ricerca sulle pratiche uniform ma questa stagione troviamo anche l'interpretazione del trend di Dior e Prada. Accessori aggiuntivi, utility jackets e pantaloni cargo, nelle ultime passerelle i designer hanno optato per una svolta funzionale.

Big Knitwear 

Non è Inverno senza la maglieria di lana e sulle passerelle la sperimentazione della lavorazione a maglia è stata portata a vanti da tantissimi designer. Il knitwear Acne Studios è un continuo climax, interpretando la sciarpa stagionale con una versione audace a filo grosso. Meno scontato l'intervento di Jonathan Anderson con Loewe che progetta una maglieria allargata dilatando i punti, il risultato è un effetto morbido, oversize e più tridimensionale. Nelle collezioni Autunno Inverno 2019-2020 il knitwear viente utilizzato anche per raccontare un mood che affonda le radici nella cultura grunge degli anni '90, è il caso di Marni e Vetements.

Leather 

La pelle è materiale perfetto per l'Autunno Inverno 2019-2020. Non solo giacche da bikers ma anche cappotti e trench la pelle fa da padrona nella stagione più fredda. Loewe brand leader dei pelleteria interpreta il materiale con nuove forme, è il caso dei trousers-boots e le camicie smanicate. Da tenere d'occhio anche l'interpretazione di Dries van Noten della salopette e la pelle rossa di Hermès.
 

70s Shapes

Giacche squadrate, spalle importati, camicia e cravattino nero compongono la nuova uniform della stagione. Un sentimento nostalgico e formale struttura la silhouette maschile, il fit dei blazer diventa più relaxed, le spalle aumentano e la l'intramontabile camicia bianca diventa un must-have per il look. Le forme e volumi di Gucci sono la reinterpretazione degli anni 70s. Anche Celine interpreta l'epoca riportandoci allo stile di Serge Gainsbourg e Mick Jagger con il percorso di Hedi Slimane che celebra i miti della cultura musciale.

Print-mania

Stampe tie dye, optical e grafiche ridefiniscono completamente un nuovo trend presente in quasi tutte le collezioni. Prada collabora con l'illustratrice Jeanne Detallante che ha creato per la collezione le grafiche con saette, rose e cuori per la collezione ispirata a Frankenstein. La collezione di Valentino x Undercover è un dialogo di stampe tra Pierpaolo Piccioli e Jun Takahashi. Rivalutati anche i mix & match tra stampe, animalier accostati a geometrie e illustrazioni è il caso di Marni e Versace. 
 

Tags

Articoli correlati

Articoli consigliati