shopping

5 negozi in cui fare shopping di nicchia a Milano

Lontano dai soliti giri, sono questi gli indirizzi in cui trovare delle perle rare. Sia di moda che di design
Reading time 3 minutes

Shopping di nicchia a Milano: Vincent Vintage Bijoux
 

Se volete un gioiello unico e capace di emozionarvi davvero, lasciate perdere quelli di nuova fattura e buttatevi a capofitto nel mondo di Vincent Vintage Bijoux. Qui verrete accolti dall'inimitabile Manuel, collezionista appassionato di gioielli e bijoux vintage che non mancherà di raccontarvi la storia (e la provenienza) di tutto ciò che ha in negozio. Si spazia dai ciondoli reliquiari agli anelli di inizio '800, fino a gioielli che lui stesso fa realizzare partendo da oggetti antichi: ecco che monete, ciondoli spaiati e santini diventano i protagonisti di orecchini pendenti, collane e bracciali. Che sia gioielleria preziosa o fantasia, poco importa: di sicuro ne uscirete con qualcosa di unico, che solo voi al mondo avrete l'onore d'indossare. 

Dove: via Spallanzani 11, Milano

Shopping di nicchia a Milano: Mercatino di Penelope
 

No, il design scandinavo non fa proprio per voi eppure, in città, sembrano assenti le alternative. In realtà, basta saper cercare: all'interno di un cortile in via Macedonio Melloni, proprio dietro Indipendenza, trova posto il Mercatino di Penelope, il sogno di chiunque abbia il desiderio di arredare la propria a casa in un modo unico e, diciamolo, un po' sopra le righe. Ci sono pezzi vintage anni '40, '50 e '60, soprammobili improbabili, complementi d'arredo assurdi (ma, se ben inseriti, tremendamente giusti) come maxi fenicotteri rosa o vecchie insegne luminose. Non mancano, poi, pezzi più contemporanei come le lampade di Artemide e cercando bene si trovano anche abiti e accessori.

Dove: via Macedonio Melloni 6, Milano

Shopping di nicchia a Milano: Frip
 

Tra gli indirizzi migliori per lo shopping di nicchia a Milano c'è senza dubbio il Frip, in Corso di Porta Ticinese. Si tratta di un vero e proprio luogo cult per l'abbigliamento e le calzature ricercate, proveniente per la maggior parte dall'Inghilterra, dalla Francia e dalla Scandinavia. Non avrete difficoltà a trovare marchi come Acne Jeans, Marios, Vibskov e Bernhard Wilhelm. Se ciò non bastasse, la boutique ha anche una bella selezione di riviste internazionali. Per chi non si accontenta del "solito" shopping.

Dove: corso di Porta Ticinese 16, Milano
 

Shopping di nicchia a Milano: Cavalli e Nastri
 

Un'insegna famosissima a Milano che vede più di un negozio in città (via Gian Giacomo Mora e via Brera). Tappa fissa delle vintage addicted, qui si trovano pezzi pazzeschi a prezzi non proprio abbordabili ma si sa, se si vuole qualcosa di unico funziona così. Largo a foulard di Hermès, tailleur Chanel (e anche gioielli), Prada anni '90 e abiti di Pucci a più non posso. 

Dove: Via Gian Giacomo Mora 12 e via Brera 2, Milano
 

Shopping di nicchia a Milano: Porselli
 

La ragazza milanese ha almeno un paio delle loro ballerine nell'armadio. Porselli è l'indirizzo migliore in città per le studentesse di danza o per chi, ballare, lo fa di professione. Questo negozio nasce infatti come tempio dell'abbigliamento per la danza in cui trovare scarpette di tutti i tipi, tutù e body, ma non solo. Perché da diversi anni, ormai, realizza in un cuoio morbidissimo ballerine da giorno in tutti i colori. Un vero must have.

Dove: piazza Paolo Ferrari 6, Milano

Articoli correlati

Articoli consigliati