fashion

Karl Lagerfeld in parole sue

I quote che meglio esprimono la filosofia del Kaiser della moda
Reading time 2 minutes

Per definire Karl Lagerfeld ci sarebbero moltissime parole: genio e icona le prime che vengono alla mente, ma il designer tedesco è stato per il mondo della moda molto di più, un vero punto di riferimento. 

Il modo migliore per ricordarlo è riportare le sue frasi che meglio lo descrivono tratte dal libro "The world according to Karl". 

 

"Amo l'effimero: la moda è la mia professione"
"La mia autobiografia? Non devo scriverla, la sto vivendo"
"Sto discutendo in favore di una giornata che duri 48 ore. Non ce la faccio a gestire tutto con sole 24 ore. "
"Non sono una persona seria. Le cose mi arrivano così, lavoro instintivamente senza farmi troppe domande"
"Sono circondato da persone giovani e belle. Detesto il brutto"
"Non mi piacerebbe essere un attore perchè la mia vita è già una pantomima"
Le persone possono dire e scrivere ciò che vogliono su di me forse perché io credo nel principio "Di quello che ti piace finché non è vero"
Quando senti uno stilista lamentarsi del suo lavoro, devi dirgli: "Non farti prender la mano: SOLO SOLO VESTITI"
"La moda è superficiale. Devi accettarlo quando la scegli come professione"
"La moda è un attitude più che un dettaglio di un abito"
"La moda è un gioco da prendere sul serio"
"La vita non è un concorso di bellezza, l'intelligenza resta, la gioventù e la bellezza passano."
"Sono come una caricatura di me stesso, come una maschera. Per me il Carnevale di Venezia dura tutto l'anno"
"Non ho mai desiderato essere normale"
"C'è solo una cosa che amo sul serio sulla faccia della terra: imparare"
"Io sono un brand vivente: mi dovrei chiamare Labelfeld invece di Lagerfeld"
"So interpretare un solo ruolo: me stesso"

Articoli correlati

Articoli consigliati