Fashion

La missione Peak Outlook di Bally

Le nuove iniziative ecosostenibili del brand di lusso svizzero del 2020
Reading time 3 minutes

Bally rafforza per il 2020 il suo programma per la conservazione delle montagne. Il brand con l'iniziativa Peak Outlook attiva un nuovi ambiziosi progetti per tutelare gli ambienti più estremi e le comunità locali. La prima missione è l’Everest, ma la storia del brand svizzero con il monte dell’Himalaya risale al 1947 quando il marchio fornì per le spedizioni alla conquista del "tetto del mondo" gli iconici stivali in renna. Oggi Bally ritorna con lo stesso spirito pionieristico con la prima missione ecologica il brand intende impegnarsi per la difesa dei luoghi più remoti del mondo.

“I brand devono operare responsabilmente e lo stile di vita alpino è intrinseco nell’essenza di Bally. Vogliamo partire da questa profonda connessione e portare consapevolezza sull’impatto del turismo all’aperto e sugli effetti del riscaldamento globale sugli ambienti più estremi. Dopo il lancio del progetto Bally Peak Outlook sul Monte Everest, ci siamo riuniti per sviluppare un ampio programma, supportato dalla creazione di una fondazione dedicata, che ci consente di utilizzare le nostre risorse per supportare le comunità locali nei loro sforzi per proteggere i paesaggi montani di tutto il mondo. Questa è una missione a lungo termine e questo è solo l’inizio.”  Nicolas Girotto CEO di Bally 

 

bally

Tra le nuove missioni il brand svizzero ha in programma di ripulire il monte Everest e le sette cime di 8.000 m della catena dell'Himalaya. Le spedizioni saranno in primavera, capitanate da Dawa Steven Sherpa prevedono due anni di pulizia del campo base. "Bally sta svolgendo un lavoro fondamentale nel consentire agli alpinisti e agli appassionati degli ambienti montani, come me, di realizzare i progetti per la preservazione delle montagne che abbiamo sempre sognato e di diffondere la consapevolezza di questa importante causa attraverso il suo network globale. Le montagne hanno ospitato i nostri antenati e la nostra cultura, dandoci uno scopo e mezzi di sostentamento. Ora, più che mai, le nostre comunità sono minacciate dalla crisi climatica - è tempo di combattere e difendere i nostri fragili ambienti.“ Dawa Steven Sherpa, Leader, Eco Everest Expeditions e CEO, Asian Trekking

Nel 2020 la missione di salvaguardia dell'ambiente di Bally si espande al Monte Fuji il celebre colosso Giapponese. In questo caso per celebrare la comunione tra alpinismo e spirito di sportività includendo l'arrampicata come sport ufficiale delle Olimpiadi estive di Tokyo 2020. 
Per celebrare l’iniziativa il brand aveva presentato nel 2019 una capsule collection di t-shirt in cotone biologico certificato GOTS che riporta lo slogan “No Mountain High Enough” interpretabile dal punto di vista figurato e metaforico.

/

Articoli correlati

Articoli consigliati