Lifestyle

In forma con i segreti di Lara Croft

La prova costume è dietro l’angolo e un fisico da supereroina il sogno nel cassetto, per trasformare quel desiderio in realtà bastano alcune semplici mosse definite come il “Magnus Method”

Come ottenere il fisico alla Lara Croft?
Lo scopriamo grazie ad Alicia Vikander, protagonista del nuovo film dedicato al personaggio del celebre video gioco, e al preparatore atletico Magnus Lygdback.
Alicia Vikander è una fonte costante d’ispirazione. Dalla vittoria agli Oscar, al matrimonio con Michael Fassbender arriva al cinema nei panni, e muscoli, di Lara Croft, la protagonista di “Tomb Raider”. 
Non è stato semplice per lei, ex ballerina dal fisico esile, trasformarsi nell’avventuriera più amata del mondo videoludico. Prima di lei, agli albori degli anni duemila, a vestire i panni di Miss Croft fu Angelina Jolie. Un fisico molto diverso il suo, più femme fatale che cacciatrice di tombe come invece si appresta a diventare la Vikander in quella che, a tutti gli effetti, sembra possa trasformarsi in una nuova saga cinematografica.

Nel film in sala, distribuito dalla Warner Bros, Lara è ancora una ragazza insicura che vive nella periferia est di Londra e lavora come corriere espresso. Non accetta la sparizione del padre e fa di tutto per ritrovarlo, fino ad arrivare in un’isola sperduta del Giappone dove è nascosta la tomba della regina Himiko, dove troverà non solo il genitore disperso, anche una nuova consapevolezza di sé, trasformandosi a tutti gli effetti nella Lara Croft che conosciamo.

Per compiere questo viaggio di formazione Alicia Vikander si è sottoposta a un duro allenamento seguendo i consigli di Magnus Lygdback, il preparatore atletico delle star. Da Britney Spears a Ben Affleck, passando da Gal Gadot a Katy Perry, da oltre quindici anni il life coach svedese scolpisce i fisici dei divi di Hollywood a suon di “Magnus Method”.

 

La dieta di Lara Croft

Il metodo alimentare firmato da Magnus comprende tre distinte fasi, e tutto comincia dalla preparazione mentale: “La dieta si fa con la testa prima di tutto. Nel caso di Alicia, una vera combattente, avevo il compito di far scaricare la tensione che accumulava sul set, utilizzando la psicologia. In alcune scene ha rischiato l’ipotermia eppure ha continuato a girare senza sosta. Il mio compito, era di farle scaricare quella tensione” come ci ha raccontato durante l’intervista realizzata in occasione del junket del film.

Si passa poi all’alimentazione: “L’importante è trovare un equilibrio nella vita, e nell’alimentazione. Il mio metodo prevede cinque pasti al giorno. Si parte dalla colazione, si continua con uno snack leggero e si passa al pranzo, seguito da un altro snack e poi la cena“. Fin qui un programma non diverso da molte diete, ma la particolarità arriva sul numero di pasti salutari che bisogna rispettare in una settimana: “devono essere 17 su 20 e non bisogna mangiare, in questi diciassette pasti nessuno zucchero o carboidrato, quindi dovete evitare pasta e pizza, e soprattutto i dolci”. E il restante numero di pasti? “Sono i cosiddetti cheat meal, in cui potete mangiare quello che volete, perché è vero che durante la dieta bisogna fare qualche sacrificio ma questo non significa doversi annullare totalmente e non godersi la vita. Io ad esempio sono un gran fan della cucina italiana, guai a chi tocca la mia bistecca e un buon bicchiere di Barolo!”.

 

Un esempio concreto della dieta seguita dalla Vikander è il seguente, nella fase di potenziamento muscolare:

Colazione: quattro uova in qualsiasi formato (dall’omlette alla frittata)
Snack: a base di proteine, dal sashimi al pollo grigliato
Pranzo: 40 grammi di manzo, pesce o pollo, 40 grammi di riso integrale o quinoa, 30 grammi tra olio d’oliva o avocado
Snack: stesso principio del primo snack
Cena: 40 grammi di proteine, 40 grammi di riso integrale o quinoa, 30 grammi tra olio d’oliva o avocado

Durante il periodo di riposo fra un ciclo intenso di allenamento e l’altro invece l’alimentazione varia leggermente:

Colazione: tre uova in camicia, e un succo derivato dalla spremitura di due limoni
Snack: pesce, molluschi o uova a scelta
Pranzo:  pesce o molluschi, 30 grammi tra olio d’oliva o avocado
Snack: stesso principio del primo snack
Cena: pesce o molluschi, 30 grammi tra olio d’oliva o avocado


Alla base di entrambe però c’è una regola ferrea: il divieto totale di ogni bevanda alcoolica. 

Il workout

L’ultima parte dell’allenamento prevede invece l’esercizio fisico, strutturato in maniera diversa per ogni atleta. Nel caso di Alicia Vikander, per dar forma a un fisico asciutto e tonico Magnus si è concentrato sull’allenamento intensivo e combinato composto da esercizi a corpo libero, nuoto e boxe. Per avere un’idea degli esercizi vi basterà scaricare l’app con il workout plan aggiornato ogni settimana: http://magnusmethod.com/workout-plans/ con video e dimostrazioni pratiche degli esercizi da effettuare per arrivare in forma alla prova costume.

Per compiere questo viaggio di formazione Alicia Vikander si è sottoposta a un duro allenamento seguendo i consigli di Magnus Lygdback, il preparatore atletico delle star. Da Britney Spears a Ben Affleck, passando da Gal Gadot a Katy Perry, da oltre quindici anni il life coach svedese scolpisce i fisici dei divi di Hollywood a suon di “Magnus Method”.

Un ultimo consiglio?: “Mai saltare i pasti, non mangiare non è salutare, perché l’organismo trattiene i nutrienti, ed è come se aveste mangiato un piatto di pasta”.

 

Warner Bros. Italia - Tomb Raider - Nuovo Trailer Ufficiale Italiano

Articoli correlati

Articoli consigliati