hommes

Dior Homme Estate 2017

by Alberto Calabrese
17.01.2017
Lo spirito che ha guidato il designer belga è il "Do it Yourself" che consente di coinvolgere attivamente la creatività di chi acquista, attraverso una fusione di personalità. 
SS17KVA_DP1.jpg
SS17KVA_DP3.jpg
SS17KVA_DP4.jpg
SS17KVA_DP6.jpg
SS17KVA_SP2.jpg

Per l'estate 2017 Kris Van Assche disegna una collezione acutamente grunge, rendendo Dior Homme sempre più personale. Le mille luci di un Luna park, già set della sfilata primavera-estate 2017, diradano le ombre sulla sartorialità contaminata che con occhielli, lacci, toppe e spille diventa giovane e ribelle. Lo spirito che ha guidato il designer belga è il "Do it Yourself" che consente di coinvolgere attivamente la creatività di chi acquista, attraverso una fusione di personalità. 

Le strade di Parigi e lo studio del fotografo Willy Vanderperre sono l'ambientazione perfetta della nuova campagna Dior Homme Estate 2017, che vede protagonisti quattro uomini i quali, con le rispettive diversità declinano perfettamente, come ci ha abituato Kris Van Assche, le sfumature della collezione. Il rapper A$AP Rocky ritorna anche in questa stagione, vestendosi del patchwork floreale dell'artista giapponese Toru Kamei, con il quale giacche in denim e pantaloni skinny vengono creativamente rinnovati. Boy George, l'attore Rami Malek e il modello Ernest Klimko interpretano ognuno una singola sfaccettatura, mostrando la forza dell'individualità, che le proposte Dior Homme enfatizzano con raffinatezza. Una cascata di spille si unisce a ruvide imbracature, per decorare abiti classici mentre intricate allacciature rendono dinamici i bomber, per uno sportswear innovativo. Infine anche la tradizione diventa rottura, con un gessato che si tridimensionalizza, per un effetto incompleto.

Condividi articolo

Articoli correlati

Articoli consigliati