hommes

Berluti AI 2017

by Alberto Calabrese
13.03.2017
Haider Ackermann debutta alla guida di Berluti con la collezione autunno-inverno 2017, creando una fusione perfetta tra il suo dannato spirito rock'n'roll e la tradizionale artigianalità della Maison.
Berluti FW 2017-18  (1).jpg
Berluti FW 2017-18  (3).jpg
Berluti FW 2017-18  (4).jpg
Berluti FW 2017-18  (5).jpg
Berluti FW 2017-18  (6).jpg
Berluti FW 2017-18  (8).jpg
Berluti FW 2017-18  (11).jpg
Berluti FW 2017-18  (12).jpg
Berluti FW 2017-18  (15).jpg
Berluti FW 2017-18  (17).jpg
Berluti FW 2017-18  (20).jpg
Berluti FW 2017-18  (22).jpg
Berluti FW 2017-18  (23).jpg
Berluti FW 2017-18  (26).jpg
Berluti FW 2017-18  (27).jpg
Berluti FW 2017-18  (28).jpg
Berluti FW 2017-18  (32).jpg
Berluti FW 2017-18  (34).jpg
Berluti FW 2017-18  (37).jpg

Haider Ackermann debutta alla guida di Berluti con la collezione autunno-inverno 2017, creando una fusione perfetta tra il suo dannato spirito rock'n'roll e la tradizionale artigianalità della Maison. Ackermann disegna un uomo elegante sfruttando diversi riferimenti classici, che sono però costantemente resi moderni grazie al taglio innovativo e giovane, come altresì alla scelta di materiali e palette eclettici. I pellami pregiatissimi sposano l'anima ribelle del designer colombiano, che li mixa ottenendo risultati paradossalemente dandy.

Un sempreverde del guardaroba maschile come il cappotto cammello doppiopetto, diventa rock con una T-shirt bianca, pantaloni a sigaretta alla caviglia e anfibi in pelle spazzolata; allo stesso modo il trench in suede con collo alto fuori dagli schemi, rievoca una star che cerca di restare in incognito. L'abito Berluti subisce il trattamento Ackermann diventando asciutto e innovativo con una giacca doppiopetto, ma a cinque bottoni. I picchi di colore, ispirati alle opere di Francis Bacon, illuminano la collezione, spesso in modo insolito con un collo in astrakan ocra che rifinisce un classico cappotto, abbinato in stratificazione, ad una giacca stile denim in pitone nero. Sempre colori brillanti declinati per lussuosi accessori, come il borsone da viaggio in coccodrillo azzurro, proposto a contrasto con un bomber militare e pantaloni in panno ton sur ton, oppure pensati per donare eccentricità. Il cappotto ocra in velluto dévoré e quello cobalto, ma anche il parka di un delicato rosa e la giacca in suede malva, ne sono un lampante esempio. La sfilata si chiude poi con i velluti per blazer e completi in rosso porpora, particolarmente caro ad Ackermann, così come in color caramello, blu navy e verdo bosco, tutti perfettamente coordinati a Chelsea boots e allacciate, nell'effetto sfumato tipico di Berluti

Condividi articolo

Articoli correlati

Articoli consigliati