20 momenti sportivi da (ri)vivere - L'Officiel
hommes

20 momenti sportivi da (ri)vivere

"Citius, altius, fortius" :più veloce, più alto, più forte. Il motto dei Giochi Olimpici risuonerà nel tempo e nello spazio. Ma anche se gli atleti raggiungeranno sempre nuovi record, non riusciranno a farci dimenticare questi uomini, queste donne, questi luoghi e vittorie. Perchè sono eterni.
Reading time 2 minutes

1- Il piede sinistro Lionel Messi.

 

2- Una manciata di terra rossa del campo centrale del Roland Garros.

 

3- Un paio di Nike Air Jordan 6 retrò.

 

4- La cuffia di Martin Fourcade.

 

5- Il VHS di Francia-Germania (Siviglia, 8 luglio 1982).

 

6- Una chiavetta USB con Barça-PSG (Camp Nou, 8 marzo 2017).

 

7- Lo smartphone di Mathieu Valbuena.

 

8. Le discese di Lindsey Vonn.

 

9- Lo stadio Camp Nou del Barcellona.

 

10- Le stringhe per la salita dell'Alpe d'Huez.

 

11. Una partita di Jonah Lomu, con la maglia degli All Blacks.

 

12. Una palla Adidas Tango Rosario.

 

13- Un giro di corsa di Marie-José Pérec.

 

14- I 7 Tour de France di Lance Armstrong.

 

15. Il volante della Citroën di Sébastien Loeb.

 

16- Il destro del pugile Floyd Mayweather.

 

17- La Streif a Kitzbühel (Austria).

 

18. Michel Platini.

 

19- Il dritto di Roger Federer.

 

20- "Nel 1969, ho dato un taglio a donne e alcol. Sono stati i venti minuti più duri della mia vita." George Best, il più grande giocatore nella storia del calcio irlandese e del Manchester United.

Articoli correlati

Articoli consigliati