fashion

Jennifer Lawrence, Dior AI 2017

by Alberto Calabrese
02.04.2017
La fotografa francese Brigitte Lacombe ha immortalato una Jennifer Lawrence diversa, che per la prima volta non interpreta una diva irraggiungibile e neanche una donna asettica, quanto piuttosto e sorprendentemente la jeune fille Dior.
DIOR_Jennifer Lawrence - Double page 1 - Dior Addict & Lady Dior.jpg
DIOR_Jennifer Lawrence - Double page 2 - C'est Dior & J'Adior.jpg
DIOR_Jennifer Lawrence - Double page 3 - Dio(r)evolution & Dior Addict.jpg
DIOR_Jennifer Lawrence - Double page 4 - Diorama & Lady D-Fence.jpg
DIOR_Jennifer Lawrence - Simple page 3 - My Lady Dior.jpg

La rivoluzione confortevole e femminista che Maria Grazia Chiuri ha portato da Dior con la sua direzione creativa, viene perfettamente enfatizzata con la campagna autunno 2017. La fotografa francese Brigitte Lacombe ha immortalato una Jennifer Lawrence diversa, che per la prima volta non interpreta una diva irraggiungibile e neanche una donna asettica, quanto piuttosto e sorprendentemente la jeune fille Dior. Nella campagna infatti, si susseguono una serie di ritratti quotidiani con un'impronta fortemente casual, grazie anche ai boyfriend jeans dall'orlo consumato, alle T-shirt con messaggi egalitari, così come ad una Bar Jacket sportivizzata e ammorbidita. L'accumulo di gioielli delicati e le décolleté piatte a punta con fiocco logato in gros grain continuano a plasmare questa nuova femminilità Dior, che raggiunge il suo acme più sofisticato attraverso le splendide borse: la C'est Dior dall'allure vintage ispirata dagli archivi della Maison e la Dior Addict decorata con un cannage e una fibbia presi dai vecchi bauli, si affiancano alla già iconica J'Adior, alla moderna D-Fence, insieme alle storiche Diorama e Lady Dior, rivisitate con micro borchie e tracolle bohemian

Condividi articolo

Articoli correlati

Articoli consigliati