fashion

E adesso? Market dichiara la bancarotta di Victoria's Secret

Il brand di lingerie, famoso in tutto il mondo, non se la passa tanto bene: il mercato prevede il fallimento del marchio in breve tempo.
Reading time 2 minutes

Che il mondo sia cambiato é un dato di fatto e i brand, per sopravvivere, lo sanno bene. Moda e bellezza devono seguire la trasformazione dei valori e degli interessi dei consumatori di oggi. Ma non tutti sembrano apprezzarlo. Nomi noti, tra cui Victoria's Secret, seguono ancora un modello di bellezza ormai considerato vecchio, infatti i loro standard ideali, così magri generano casi di razzismo e mancanza di inclusione. Inoltre, secondo gli esperti del mercato finanziario, il marchio di lingerie sta andando di male in peggio e la bancarotta potrebbe essere imminente. La "giovane" suddivisione di Victoria's Secret con target adolescenziale sotto il nome di Pink ha creato un diversivo, facendo risultare meno evidente il calo delle vendite, ma i tempi sono cambiati e questo scenario pare essere appena cambiato. Aerie, il marchio di lingerie American Eagle, sta prendendo sempre più piede tra le giovani americane, gli esperti delle vendite dicono che l'etichetta avrebbe addirittura rubato il vecchio pubblico VS. Sia Pink che Victoria's Secret fanno parte del gruppo L Brands, che, dall'inizio dell'anno é in calo. Nonostante i 60 milioni di follower su Instagram, ci si sarebbe aspettati una ripresa delle vendite altrettanto importante, ma così non é stato. Ormai sembrerebbe trattarsi di un epilogo, per la lingerie, ma forse non per gli angeli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Articoli consigliati