Fashion Week

Ritorno alla semplicità per Off-White

La collezione Autunno Inverno 2020 è meno street che mai
Reading time 1 minutes

Virgil Abloh si sarà stancato dello streetwear. Per la collezione Autunno-Inverno 2020 si dedica al guardaroba di un uomo più adulto, arricchito da baseball cap e sneakers ma senza dettagli urlati, con l’eccezione degli occhiali da sole monocromatici rossi, gialli e bianco ottico. Si dedica alle uscite formali doppiopetto, giacca oversize e pantaloni ampi, da indossare senza camicia e riprende i cut out a forma di groviera già inseriti nella collezione donna anche per la maglieria e i cappotti. Un po’ di febbre 90’s con trench e peacoat in pelle, stivaletti a punta squadrata e piccole satchel rettangolari, che ricordano i borselli dei papà. Spazio anche alla maglieria con maxi ponchi logati, lunghi cardigan patchwork dai motivi andini e una nuova stampa raffigurante bottiglie di Champagne, limoni, melanzane che appare su pantaloni pieghettati, casacche e bluse. Un tocco mediterraneo che adorna anche il bordo di una maglia dalle maniche frangiate rosso fuoco, in abbinamento a pantaloni con piega frontale e una piccola punzonatura alla caviglia, che crea un delicato effetto plissé. Le sneakers, grande feticcio del tipico look Off-White, sono tutte trainers simil-corsa, molto asciutte nelle forme ed essenzialmente in due colori: nero e fango. Alla fine dello show, i modelli sono apparsi in una scenografia d’interno,  un tableau vivant con grossi chandelier, tende di seta e cubi-piedistallo. E per finire un ballerino di tip tap (avrà ballato con delle derby customizzate per l’occasione?) ha concluso la coreografia iniziale venendo incontro a un emozionato Virgil. Off-White guarda oltre il mondo sport e si avvia a diventare una maison sempre più completa. 

/

Articoli correlati

Articoli consigliati