Fashion Week

#MFW: the Attico SS19

“Le Streghe di Eastwick” si rifugiano a Palm Beach. Inseguendo il sole, scendono a sud per passare lunghe giornate giocando a bridge e sorseggiando limonata… o meglio, fiumi di champagne. Sono un po’ eccentriche… ma rimangono, sempre, assolutamente irresistibili.
Reading time 1 minutes

Per la stagione Primavera/Estate 2019, Gilda Ambrosio e Giorgia Tordini esplorano l’anima più stravagante di Attico. Riferimenti agli spumeggianti anni ‘80 si combinano ad accenni al look “prom“ americano, a tocchi di eleganza anni ‘40 e a influenze Art Deco degli anni ‘20. Il mix è magico, attraente, unico e personale. La collezione si compone di una serie di pezzi pensati per essere collezionati nel tempo creando un guardaroba per tante donne dalle personalità differenti. Il fine ultimo è promuovere e supportare l’espressione personale.

Esaltando lo spirito della stagione, Attico ha messo il proprio tocco distintivo sugli arredi dell’Eden Skyhouse Milano, un prestigioso appartamento all’ultimo piano della Torre Breda, progettato negli anni ‘50 dall’architetto Luigi Mattioni. L’attico, che si dispiega su una superficie di 450 mq e che è circondato da un rigoglioso giardino arricchito da una fontana in marmo rosa in stile rinascimentale, offre una vista mozzafiato a 360° sulla città di Milano. All’interno, il marchio ha decorato tutte le stanze che rispecchiano l’anima della collezione estiva. Una stanza è infusa con un vibe orientaleggiante, la “stanza delle rose” è decorata con un tessuto floreale utilizzato anche per alcuni abiti, mentre la “pink room”, in cui campeggia un maxi letto rotondo, rivela un mood da sexy boudoir. 

/

Articoli correlati

Articoli consigliati