Fashion Week

Benetton e il Techno-Marinière

Alla Piscina Cozzi di Milano va in scena la Primavera-Estate 2020
Reading time 1 minutes

Punta sugli stilemi del mondo marinaresco la sfilata di Benetton per la PE 2020 disegnata dal direttore artistico Jean-Charles de Castelbajac.
Però anziché abbandonarsi a una lettura letterale e nostalgica, il brand abbina  simboli dell’universo nautico con coloriture strong, arcobaleni cromatici dal sapore quasi futuribile. 
Gli abiti diventano cartoline per il XXI secolo dove la stampa che riproduce un faro si appoggia su un deciso check red & white. 
Poi ci sono le riproduzioni in chiave maxi di Braccio di Ferro (ambasciatore ecologico per il marchio) e Olivia, mentre le ancore diventano un pattern ripetuto a tutto campo.
Sul finale  squarci di floreale lasciano il campo a riproduzioni su fondo bianco di alcune tra le campagne più celebri di Benetton firmate da Oliviero Toscani, fortemente volute da Castelbajac, che ha spiegato: “Volevo creare una mostra in movimento per far vedere anche ai più giovani il carattere dirompente del lavoro di Oliviero, che è tutt’uno col DNA del marchio”.
Bello anche il lavoro di patches applicate sulle silhouettes che regalano un guizzo concettuale senza appesantire lo show. Uno show organizzato a bordo vasca della Piscina Cozzi, tra le più amate di Milano e cornice perfetta per esaltare i look. Da brivido il finale con i tuffatori che si lanciano dai trampolini

/

Articoli correlati

Articoli consigliati