Be Well

Le vitamine da prendere ORA per prepararsi alla primavera

Al 21 marzo non manca poi così tanto e prepararsi al cambio di stagione è d'obbligo per non risentire di stanchezza e malumore: le vitamine giuste a cui affidarsi
Reading time 2 minutes

Cambio di stagione, a noi due! Per affrontare indenni il passaggio dall'inverno alla primavera l'idea migliore è quella di prepararsi per tempo e cominciare a prendere - sia attraverso l'alimentazione che con gli integratori - le vitamine giuste. Passo dopo passo, ecco come arrivare in forma alla primavera.
 

Le vitamine per la primavera: tutte quelle del gruppo B
 

Tutte le vitamine del gruppo B, in particolar modo B1, B2, B6 e B12, migliorano non solo l'assimilazione di proteine e carboidrati, ma partecipano in modo attivo ai processi metabolici dando una sferzata di vitalità ai muscoli così come al sistema nervoso. I legumi e il germe di grano sono sono ricchissimi di vitamina B1, mentre la B2 è largamente contenuta in ortaggi, lievito, latte e albume d'uovo. Particolarmente ricchi di B6 sono i legumi e le noci, mentre per la B12 si fa riferimento alla carne di manzo. Da assumere anche attraverso gli integratori nel caso in cui si dovesse verificare una carenza di vitamina B nell'organismo. 
 

Le vitamine per la primavera: la vitamina C
 

La vitamina C, oltre a essere una manna per il sistema immunitario e quindi utilissima in ogni cambio di stagione, depura l'organismo grazie al suo potere antiossidante. In più è un vero e proprio booster del collagene della pelle, capace di schiarire le macchie cutanee, idratare e rimpolpare i tratti del viso. Non a caso è contenuta in molti trattamenti per il viso, spesso declinata in siero. Un toccasana per la pelle in tutte le stagioni, quindi, in particolar modo durante il cambio di stagione che potrebbe stressarla non poco. Oltre alle creme e agli integratori, la vitamina C è altamente contenuta in kiwi, agrumi, ma anche peperoni, pomodori e verdura a foglia verde. 
 

Le vitamine per la primavera: la vitamina E
 

Fondamentale per proteggere la penne dagli agenti esterni, la vitamina E ha un elevato potere antiossidante. Capace di contrastare i radicali liberi e, quindi, l'invecchiamento cellulare, aiuta a prevenire le irritazioni cutanee: il meglio se ci si sta preparando ai primi raggi del sole. Presente in cereali, nella verdura verde, ma anche in noci, nocciole e mandorle, è l'ideale per preparare la pelle alle prima abbronzature.

Articoli correlati

Articoli consigliati